Archivio Tag | michele Giardino

Giuliano Amato, ovvero il moralismo d’accatto degli italiani – 2

di Michele Giardino Cos’è che nell’Italia del Settembre 2013 «rappresenta degnamente lo schifo, il disgusto, l’indecenza, l’obbrobrio, l’orrore, il ribrezzo perpetrato negli anni dalla Casta politica italiana»? Ma è chiaro, è la nomina a Giudice Costituzionale di Giuliano Amato! Copyright di uno dei grillini, che con poche e bistrattate eccezioni scimmiottano il comico furbo e […]

Leggi e Commenta › ›

Il filo rosso che unisce due distanze

di Michele Giardino Una è la veemente replica scagliata in pieno G 20 da un Cameron britannicamente fierissimo della storia del suo Paese, contro il rozzo giudizio formulato da un portavoce di Putin sull’Inghilterra: “un’isoletta” (la Gran Bretagna, il Regno Unito? Una gaffe? Non è detto) che non interessa più a nessuno. L’altra è la […]

Leggi e Commenta › ›

La guerra continua?

di Michele Giardino La condanna non riguarda il Governo, che resta impegnato nel suo difficile lavoro, con il sostegno forte e convinto del Capo dello Stato. A qualcuno magari questa posizione ricorderà il celebre e tragico “La guerra continua”. Invece si tratta di un’ipotesi rispettabile che presenterebbe un elevato grado di attendibilità, se non fosse […]

Leggi e Commenta › ›

Errori e prospettive

di Michele Giardino Pur nella sua sostanziale efficacia, la centrata sintesi dei nostri guai e di alcune delle complicate connessioni che li legano proposta da Domenico Cacopardo, suscita una o due perplessità. La prima riguarda – trascrivo – “l’errore politico (e tecnico) commesso dal governo del leggiadro Mario Monti, teso ad accontentare da primo ministro […]

Leggi e Commenta › ›

Ignazio Visco: “noi”, etica civile in prima persona

di Michele Giardino Ogni 31 Maggio, un pezzo importante della classe dirigente (pochissimi, per tradizione, i politici) attraversa le grandi porte della Banca d’Italia spalancate su via Nazionale per ascoltare nel Salone dei Partecipanti ciò che il Governatore – il primo fu Luigi Einaudi, che le inventò – riversa nelle Considerazioni Finali della Relazione: dati, […]

Leggi e Commenta › ›

Ricevo e volentieri pubblico

Caro Direttore, ho il dubbio che il bellissimo articolo-intervista di un Aldo Cazzullo sempre più bravo su Giuliano Amato, susciti, dato che occupa un’intera pagina del “Corriere”, un ittero violento negli afflitti da twitterismo, ultima manifestazione del fessismo di antichissima data secondo il quale, con meno di X parole si può dire qualsiasi cosa. Con […]

Leggi e Commenta › ›

Andarsela a cercare….

di Michele Giardino Andarsela a cercare… In realtà, caro Direttore, Andreotti non definì Giorgio Ambrosoli uno “che se l’è cercata”. Disse di più: che era uno “che se le andava a cercare”, che non è la stessa cosa, anche se può sembrarla. Non si tratta cioè solo di un piccolo e miserabile sarcasmo su uno […]

Leggi e Commenta › ›

L’eco degli spari

di Michele Giardino E così, il braccio dello sparatore di piazza Colonna, teso, si è detto e scritto per due giorni almeno, a prendere la mira a distanza, in realtà serviva – risulterebbe dalle riprese delle telecamere di sicurezza –ad avvicinare un bersaglio per colpirlo quasi a bruciapelo. In attesa del molto che verosimilmente si […]

Leggi e Commenta › ›

Lingue biforcute e orecchie disponibili

di Michele Giardino Il Senato ha appena votato la fiducia al Governo Letta, quando apprendiamo dal Telegiornale che il Cav. non viene mano alle sue regole e ai suoi metodi. Abbiamo promesso all’elettorato, dice più o meno, l’abolizione dell’IMU, e questa è un precisa condizione per appoggiare il Governo. Nessuna graduazione, nessun riaggiustamento, niente: va […]

Leggi e Commenta › ›

Mezzogiorno di fuoco. E di fame

di Michele Giardino Mezzogiorno circa di oggi. In una affollata rivendita di giornali, pochi minuti dopo la sparatoria di piazza Colonna, da un televisore vengono immagini e notizie concitate. Una distinta signora anziana dall’aria tranquilla: “Due Carabinieri? Poveri figli! Farsi sparare per una miseria di mille euro al mese: e tutto per avere un lavoro. […]

Leggi e Commenta › ›
I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.