Archivio Tag | Gianpiero Caldarella

Un’altra ‘perla’ siciliana – 1

Made in Palermo. O quasi di Gianpiero Caldarella Daniele Ciprì è un regista maturo. Palermo la conosce bene, è la sua città. Assieme a Franco Maresco ha esplorato per decenni un territorio nuovo per il cinema italiano e non solo, portando sullo schermo uomini e storie che a molti hanno fatto storcere il naso. Hanno […]

Leggi e Commenta › ›

GALL: Gruppo Armato Lampedusa Libera

di Gianpiero Caldarella Se non fosse veramente successo qualcosa di grave potrebbe sembrare una boutade. Eppure a Lampedusa, lontana dai riflettori della grande stampa, sta succedendo qualcosa di nuovo ed inquietante. L’associazione culturale Askavusa, che ha sede a Lampedusa e da anni fa politica attiva a favore dell’integrazione degli immigrati e contro il razzismo, ha […]

Leggi e Commenta › ›

La lunga marcia della Sicilia

di Gianpiero Caldarella La scuola è un diritto. Però bisogna guadagnarselo. Prima bisogna arrivarci a scuola. Anche col fiatone va bene. Dai pendolari poi ci si aspetta tanto, di solito sono già dei giovanotti, sono cresciuti passando dalle scuole elementari e medie già svezzati dall’idea che lo Stato debba provvedere ai loro bisogni. Lo sanno […]

Leggi e Commenta › ›

L’intervista impossibile a Paolo Borsellino

di Gianpiero Caldarella Dottor Borsellino, lei è stato un giudice combattente, pensa che il suo esempio sia stato raccolto da qualche altro magistrato? Spero proprio di no. La nostra forza era nella squadra, nessuno di noi singolarmente sarebbe stato in grado di sconfiggere la mafia. Ho portato avanti il mio lavoro fino alla fine solo […]

Leggi e Commenta › ›

Cattivissimo pensiero

L’ex sindaco di Palermo, Diego Cammarata, è stato nominato consulente contro gli sprechi al Senato. Visti i debiti lasciati in bilancio al Comune di Palermo, non si può certo dire che l’avvocato Cammarata non si intenda di sprechi. Rimane solo un dubbio: se l’intento era quello di imparare dagli sbagli del passato, non sarebbe stato […]

Leggi e Commenta › ›

La villetta a mare, La Torre e Monti

  Da una casa chiusa si possono aprire tante strade. No, non ho intenzione di parlare di Berlusconi, né tantomeno di portare argomenti – peraltro condivisibili – a favore della legalizzazione della prostituzione. Piuttosto vorrei puntare l’obiettivo su una casa composta da tre stanze da letto, cucina, soggiorno e due bagni. Una casa non certo […]

Leggi e Commenta › ›

Padre Nostro che non sei a Brancaccio…

di Gianpiero Caldarella Se in Vaticano girano i corvi, a Palermo volteggiano gli avvoltoi. Quelli che sentono già la puzza di cadavere. Il morto non c’è ancora, ma quasi. Si tratta del centro Padre Nostro, fortemente voluto da Padre Pino Puglisi, il sacerdote ucciso dalla mafia nel 1993 per aver cercato di dare un’educazione diversa […]

Leggi e Commenta › ›

Così tanto per riderci sopra….

di Gianpiero Caldarella Da Comacchio ad Anguilla Il governatore della Lombardia se la ride di brutto. Gli italiani imparano alla bella. Fino a qualche giorno fa, il 99% della popolazione ( dati Istot) credeva che l’anguilla fosse solo un pesce d’acqua dolce, un invertebrato, un serpente combattivo e a volte elettrico, a centinaia di volt. […]

Leggi e Commenta › ›

Palermo? Non è un problema

Palermo. La città dove il governatore della Sicilia Lombardo con qualche anno di anticipo rispetto a Monti ha creato un governo dove Pd e Pdl sono alleati. E non è un problema. La città dove la possibilità del crack delle finanze pubbliche si respirava già qualche anno prima che si parlasse dello spread. E non […]

Leggi e Commenta › ›

Tengo family

Tutti che se la pigliano coi partiti. Manco se fossero i partiti il male dell’Italia. Tante sono le cose che mancano in questo Paese, però di qualunquisti ce ne abbiamo in abbondanza. Perchè prima dicevano che destra e sinistra sono la stessa cosa, e la trottola della politica pareva impazzita, con quelli che appendono il […]

Leggi e Commenta › ›
I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.