l’Italia nella crisi

Per gli italiani, l’aspetto più inquietante dell’odierna crisi del mondo islamico è rappresentato dalle conseguenze che saranno direttamente misurabili nel nostro territorio. Rispetto a scenari che alcuni descrivono come apocalittici (centinaia di migliaia di profughi), è sotto gli occhi di tutti l’assoluta ininfluenza del Paese in Europa e nelle Nazioni Unite. Nonostante l’Italia sia fisicamente […]

Leggi e Commenta › ›

Da non perdere nel weekend

Due film.Se avete una moglie di 45 anni, andate a vedere ‘Ladri di cadaveri’. Un John Landis atipico rispetto a ‘Ridere per ridere’, ‘Allarme a Hollywood’, ‘Blues . Una commedia in costume ottocentesco brillante e girata come fosse Woody Allen. Con un curioso cambio di passo di una moglie di mezza eta’.Se avete figli che […]

Leggi e Commenta › ›

La Campania batte un colpo. Purtroppo

C’era una volta in Campania qualcosa da imitare nel resto d’Italia, un punto a favore della sanità pubblica che limitava la presa dei partiti sulle nomine dei primari: una legge pilota che la Regione nel 2006 si era appuntata all’occhiello, che riconosceva il merito nei concorsi e temperava il potere dei direttori generali (e dei […]

Leggi e Commenta › ›

Non sanno neanche dimettersi…..

NAPOLI — Giornata convulsa al Comune di Napoli. Il sindaco Rosa Russo Iervolino aveva già salutato tutti, accusando «vermiciattoli » e «voltagabbana». Il Comune era stato sciolto per le dimissioni contestuali di 31 consiglieri, fra cui nove eletti a suo tempo con la sua maggioranza. Ma a tarda sera la sorpresa dal Prefetto Andrea De […]

Leggi e Commenta › ›

Un passo avanti, o un passo indietro?

Decidete voi.Berlusconi non telefono’ a Gheddafi per non disturparlo.Maroni non congela il trattato tra Italia e Libia per non far incazzare Gheddafi.(Maroni, alla domanda se era stato o no sospeso il trattato di amicizia Italo-libica, ha risposto che lo era ‘di fatto’. All’obiezione che ‘di fatto’ non vuol dir nulla, ha risposto: “Sospendere o congelare […]

Leggi e Commenta › ›

Il tumulto degli imbecilli.

Il copyright e’ del collegio difensivo di Silvio Berlusconi, avvocati Piero Longo e Nicolo’ Ghedini. La paternità vera e’ di Longo, ma Ghedini se ne e’ appropriato subito per affibbiarlo all’onorevole Vitali, autore della proposta di abbreviare la prescrizione nei processi per chi ha oltre sessantacinque anni.Forse, oggi questa proposta sara’ precipitosamente ritirata. Forse. L’esperienza […]

Leggi e Commenta › ›

Cattivissimo pensiero.

Allora, per evitare a Berlusconi i suoi processi, nella riforma della giustizia e’ scritto che la prescrizione sarà molto più breve per chi ha oltre sessantacinque anni.Come stabilirla per chi e’ meno alto di un metro e settanta!?

Leggi e Commenta › ›

Come mai…..

‘Non e’ momento di magistrati’: così il PD ha risposto alla candidatura di De Magistris a sindaco di Napoli. Forse perché e’ candidato del partito di Di Pietro. Infatti quando il sempre il PD voleva candidare Raffaele Cantone, un magistrato ci stava bene?!

Leggi e Commenta › ›

Chi di fatwa ferisce….

Da qualche giorno è lecito, per un buon musulmano, piantare una pallottola in testa a Gheddafi per evitare che continui il bagno di sangue in Libia. Testuale, da una fatwa (editto religioso), di Sheik Yusuf al-Qaradawi, un giureconsulto della sharia, legge islamica, nato in Egitto nel 1926 ma da tempo residente nel Qatar. E’ una […]

Leggi e Commenta › ›

Nel deserto della politica scompare anche la Jervolino.

Una caduta alla napoletana: con tric-trac e botto finale. Un gran rumore che però lascia intatta la sostanza delle cose. Da oggi Rosa Russo Iervolino non è più sindaco, dopo dieci anni trascorsi ininterrottamente sulla stessa poltrona. Un’uscita di scena fragorosa ma praticamente a scadenza del mandato, visto che a metà maggio Napoli sarebbe stata […]

Leggi e Commenta › ›
I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.