In una frase sciocca (o criminale) la notte di Boris Johnson – di Giancarlo Santalmassi

La frase è da choc: «Molte famiglie perderanno i loro cari». Ma la reazione è forse ancora più raggelante: non faremo nulla. Perché questa è la linea scelta dal governo di Boris Johnson: avanti come se niente fosse. La Gran Bretagna si smarca dal resto dell’Europa: mentre sul Continente i governi prendono misure sempre più drastiche, Londra letteralmente se ne lava le mani. Il consiglio fondamentale contro il coronavirus resta infatti quello di usare acqua e sapone; chi ha sintomi è invitato a starsene a casa per una settimana; ma per il resto è business as usual. Niente chiusure, niente emergenze: la vita a Londra continua a scorrere normale (e nessuno va in giro con la mascherina).
Eppure il tono usato ieri da Johnson, nel suo intervento da Downing Street, è stato grave e solenne. Ha ammesso che il Paese si trova di fronte alla più seria emergenza sanitaria in una generazione e che il numero reale dei contagiati potrebbe aver già toccato i diecimila. Ma ha insistito che prendere misure «draconiane» non farebbe grande differenza e potrebbe addirittura risultare controproducente.

2 Commenti a In una frase sciocca (o criminale) la notte di Boris Johnson – di Giancarlo Santalmassi

  1. Paolo Sovrani 16 Marzo 2020 at 15:27 #

    Non ho mai avuto alcuna stima di Johnson (l’unica cosa corretta che ha fatto è stata confermare, se Dio vuole, la brexit) e questa frase scellerata rafforza lulteriormente (ma non ce n’era bisogno) la mia opinione.

  2. andrea dolci 16 Marzo 2020 at 15:42 #

    Per rimettere il ssn in condizioni decenti BJ dovrebbe varare immediatamente un programma di spesa immenso e il tutto con i contraccolpi economici che nel breve arriveranno dalla Brexit e da quanto sta succedendo nel mondo.
    Molto cinicamente avrá calcolato che la popolazione più colpita sarà concentrata nei ceti medio bassi e negli anziani pensionati, categorie poco significative per una elite che esce tutta dai college più esclusivi.

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.