Questo paese non mi piace – di Giancarlo Santalmassi

Un’eccellenza italiana emigrata negli USA su la 7 da Mentana ha spiegato come difendersi dal corona virus. È dovuta emigrare negli Stati Uniti perché in Italia volevano processarla per traffico di virus. Lei che è una virologa di fama mondiale.

Oggi c’è un’altra notizia sconvolgente, la fornisce l’Eurispes, eccola.
Dal 2004 ad oggi aumenta il numero di chi pensa che la Shoah non sia mai avvenuta: erano solo il 2,7%, oggi sono il 15,6%. Lo sostiene il “Rapporto Italia 2020”. Risultano in aumento, sebbene in misura meno eclatante, anche coloro che ridimensionano la portata della Shoah dall’11,1% al 16,1%. E la percentuale sale al 18 per cento tra gli M5s.
Inoltre, secondo l’indagine, riscuote nel campione un «discreto consenso» l’affermazione secondo cui «molti pensano che Mussolini sia stato un grande leader che ha solo commesso qualche sbaglio» (19,8%). Secondo la maggioranza degli italiani, recenti episodi di antisemitismo sono casi isolati, che non sono indice di un reale problema di antisemitismo nel nostro Paese (61,7%). Al tempo stesso, il 60,6% ritiene che questi episodi siano la conseguenza di un diffuso linguaggio basato su odio e razzismo.
Inoltre, trova un «discreto consenso» l’affermazione secondo cui «molti pensano che Mussolini sia stato un grande leader che ha solo commesso qualche sbaglio» (19,8%).
E in piemonte un orrendo, inqualificabile ‘Sieg heil’ è stato dipinto sulla porta della casa di una partigiana.

Ripeto: questo paese, questa Italia non mi piace

Un commento a Questo paese non mi piace – di Giancarlo Santalmassi

  1. andrea dolci 31 Gennaio 2020 at 10:45 #

    Caro Direttore,
    siamo il paese che si considera la culla del Diritto ma poi siamo quello con la peggiore Giustizia d’Europa, abbiamo uno dei più alti costo/studente dell’area OCSE ma poi siamo di gran lunga in testa per il tasso di analfabetismo funzionale ( anche tra i liceali !), la Costituzione all’articolo 1 cita il Lavoro come valore fondante ma poi siamo il paese europeo col più basso tasso di occupazione, consideriamo la menzogna un peccato veniale (spesso utile) e poi ci meravigliamo che gli altri paesi non ci prendono sul serio. Potremmo andare avanti all’infinito ad enumerare i contrasti tra la narrazione e la realtà, tra la percezione che abbiamo di noi e quello che realmente siamo.
    Il negazionismo e la stima per un dittatore che ha solo fatto male all’Italia sono solo le ultime due brutte sfaccettature di un popolo presuntuoso ed ignorante che avrebbe sicuramente bisogno di tornare a scuola ( non quella attuale però) e forse anche di un ciclo di sedute psicoanalitiche.

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.