Permettete un cattivissimo pensiero su Salvini? Di Giancarlo Santalmassi

È il ministro dell’interno fortemente da lui voluto, o no?

Allora perché invece che di nutella non si occupa del fratello di un super pentito di mafia ucciso a Pesaro da una cosca in trasferta, con tanto di nome e cognome sul l’indirizzo? Si chiamava Marcello  Bruzzese e il  Viminale gli pagava stipendio e affitto.

Ma una copertura no, eh?

Certo la nutella fa piu “social”, vuoi mettere?

Un commento a Permettete un cattivissimo pensiero su Salvini? Di Giancarlo Santalmassi

  1. andrea dolci 27 dicembre 2018 at 14:40 #

    Il ministro felpato è riuscito nell’impossibile operazione di farci rimpiangere Angelino Alfano.

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.