Violenza alle donne: vediamo come va oggi – di Giancarlo Santalmassi

Abito in centro, e accanto a casa mia (20 metri?) c’è uno di quei negozi specializzato in profumerie, di una catena che puoi trovare da per tutto nel mondo, da Los Angeles a Shanghai. Ci passo ovviamente spesso davanti. Oggi una gentile commessa davanti sul marciapiedi stile buttadentro da trattoria, aveva un rossetto in mano. Memore che la sera prima tutti i Tg (attrici e attori, atleti e scrittori) avevano ricordato l’odierna giornata di protesta contro la violenza sulle donne facendosi fare uno sbaffo rosso, mi sono lasciato fare lo sbaffo col rossetto sotto l’occhio  sinistro. Ho fatto le mie incombenze essendo assediato da altri negozi che facevano il Black Friday, mi sono guardato intorno per due ore e ho visto che nessuno aveva lo sbaffo.
Che dite? Ho sbagliato occhio? O un conto è il virtuale e un altro il reale?

Un commento a Violenza alle donne: vediamo come va oggi – di Giancarlo Santalmassi

  1. Paolo Furbacchione 23 novembre 2018 at 12:19 #

    Non vi è alcun problema di violenza sulle donne in occidene, tantomeno in Italia. Anzi, c’è un gravissimo problema di violenza sugli uomini: volgiamo parlare dei padri divorziati che dormono in macchina?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.