È morto Bernardo Bertolucci: e mi torna in mente un antico oscurantismo – di Giancarlo è Santalmassi

”Ultimo tango a Parigi”  un film del 1972. Ricordo l’umiliazione di vederlo condannato in Italia al rogo, come le streghe nella peggior storia americana o inglese. E il dover andare a Parigi per vederlo. L’oscurantismo era lo stesso che fece sussurrare ad Andreotti “I panni sporchi si lavano in famiglia” per frenare il successo internazionale di quel capolavoro “Umberto D” di De Sica”. O che rese vietato ai minori il film “La caduta degli dei” di Luchino Visconti.

Bertolucci, Visconti, De Sica.

Averne, così.

ps: dimenticavo.

Che fatica vedere “Ultimo Tango a Parigi”, in inglese e con i sottotitoli in francese!

Nessuno ha ancora commentato questo post.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.