Che coraggio Salvini! Voce grossa solo con gli immigrati? – di Giancarlo Santalmassi

La Stampa

A Casapound non entrate, perché altrimenti «finisce in un bagno di sangue». Questa la frase, pronunciata da alcuni militanti del partito di estrema destra, che lunedì pomeriggio ha bloccato la perquisizione della Guardia di finanza nell’immobile di via Napoleone III, quartiere romano dell’Esquilino. L’indagine è quella della Corte dei Conti sulla palazzina di 6 piani, occupata abusivamente dal 2003, dove vivono famiglie sotto sfratto, ma dove – secondo l’accusa – avrebbero alloggiato anche amici e parenti di alcuni leader dell’organizzazione.
La Finanza si era presentata nella sede per acquisire tutti i documenti relativi alle planimetrie degli spazi comuni e degli appartamenti ricavati all’interno dell’immobile fino ai dati catastali. Per i pm contabili lo spreco sarebbe evidente, visto che si tratta di un edificio demaniale, affidato in gestione al ministero dell’Università che, anni fa, aveva anche sporto una denuncia in prefettura. Gli accertamenti degli inquirenti riguardano gli ultimi dieci anni, visto che il periodo precedente risulta ormai prescritto.
L’edificio a Roma è  pregiato, nei pressi della stazione Termini. Ma Salvini, che vuole sgomberare tutti gli edifici occupati, evidentemente lo fa solo se gli occupanti sono degli immigrati. I superfascisti e l’estrema destra evidentemente godono della sua protezione.

 

Il blitz della Finanza fermato dai militanti e l’indagine in procura

Il tentato blitz è stato però respinto dai militanti di estrema destra che hanno sbarrato le porte e minacciato gli uomini in divisa. Proprio i finanzieri, insieme ai poliziotti della Digos, nelle prossime ore depositeranno la prima informativa in procura. In parallelo all’indagine di tipo amministrativo, dunque, si aprirà un fascicolo penale probabilmente assegnato al pool antiterrorismo coordinato dall’aggiunto, Francesco Caporale.

Nota personale: Salvini ama andare in giro con un giubbotto griffato Casapound

gcs

Un commento a Che coraggio Salvini! Voce grossa solo con gli immigrati? – di Giancarlo Santalmassi

  1. Antonio specchua 25 ottobre 2018 at 10:14 #

    Salvini è un delinquente, ma ti ricordo che prima di lui hanno lasciato tutto così una lunga fila di politici ed amministratori.
    Tutti colpevoli nessuno innocente.

    Che salvini paghi per tutti mi sta pure bene, se lo merita se non altro per l’arroganza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.