Editoriale – di Giancarlo Santalmassi

Oggi questa Italia non mi piace. A parte il fasciorazzismo che la sta pervadendo, l’idea di liberalizzare la vendita delle armi, e l’esplicito incoraggiamento a farsi giustizia da sé, ci apre una ‘via americana’ all’uso delle armi che non è un esempio da seguire, come provano le cronache sanguinose e tragiche che vengono a lì, da un paese in mano alla NRA, Naional Rifle Association, la cosiddetta lobby delle armi.
Senza contare la balla sottostante del diritto alla legittima difesa.
Questo, non è che una invenzione verbale del signor Salvini perché in Italia esiste già: ed esiste anche l’eccesso di legittima difesa, tanto per intendersi.
5stelle e Lega devono smetterla di pensare di essere piombati in un deserto di regole a culture, e di dover fondare ogni cosa da zero. Il paese è ricco di storia. Purtroppo anche di corruzione mafia e malcostume, e sarebbe bene pensare prima a questo. C’è Cantone, e questa istituzione va fatta funzionare bene, rafforzandola, dandole piu strumenti piuttosto che inventare altri strumenti paralleli e improbabili.

2 Commenti a Editoriale – di Giancarlo Santalmassi

  1. andrea dolci 16 settembre 2018 at 19:25 #

    Mafia ? Da quando questo governo é in carica la parola “Mafia” è letteralmente scomparsa dal lessico politico.
    Corruzione ? Non esiste corruzione, esistono solo i corrotti da stanare con gli agenti provocatori. Fa niente se sono almeno 20 anni che la corruzione è considerata un fenomeno sistemico figlo della pletora di norme e regolamenti che rendono arbitrario ogni procedimento amministrativo; tutto si riduce all’azione penale e al massimo si introducono nuove norme e nuovi regolamenti (sic)
    Quanto al malcostume, direi che con questo governo è forse calato l’ultimo velo di ipocrisia e gli stessi ministri non mostrano più neanche il minimo ritegno nel comportarsi come il peggio degli italiani.
    In un paese con un tasso folle di analfabeti funzionali è forse utopia aspettarsi degli eletti almeno dignitosi.

  2. claudio.oriente 17 settembre 2018 at 12:39 #

    A me questa Italia fasciorazzista fa rigirare le scatole, ma mi fa ancor più rigirare le scatole l’analfabetismo funzionale del popolo italiano. Mi sembra di essere nel ventennio fascista quando il popolo ignorante e analfabeta inneggia, in piazza, ai deliri di Mussolini. Oggi ciò avviene negli studi televisivi con Salvini.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.