#IononstoconsalvinistoconlItalia – di Giancarlo Santalmassi

“#Lupi si dimette! Dopo l’informativa alla Camera, farà le valige: ne abbiamo mandato #fuoriunaltro! Ora anche #Renzi tolga il disturbo! #M5S.” 

Così tre anni fa Riccardo Fraccaro salutava con gioia le dimissioni di Maurizio Lupi per via di un orologio regalato a suo figlio da un personaggio ai domiciliari per  corruzione.

Così, detto di passaggio, come dovrebbe comportarsi quel Foa designato da Salvini a presidente della Rai che casualmente si scopre avere assunto il figlio di Matteo Salvini nel proprio staff di comunicazione? “Ma mi faccia il piacere….”direbbe Totò ammiccando, beffardo e sgomitando col vicino…..

Come si fa a stare con Salvini, uno che dice non essere razzismo (innescato dal suo modo di parlare) ma una goliardata e non razzismo il lancio delle uova contro la discobola italiana di colore, colpita ad un occhio e che non potrà gareggiare perche imbottita di cortisone per salvarle la retina? Sottolineando che tra i lanciatori bianchi delle uova c’è un ragazzo figlio di piddino, dando così una tessera all’ imbecillità?

Un commento a #IononstoconsalvinistoconlItalia – di Giancarlo Santalmassi

  1. Paolo Furbacchione 3 agosto 2018 at 12:59 #

    Veramente è ormai accertato che anche italiani dalla pelle bianca hanno subito lo stesso trattamento. Quindi?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.