In questa lettera di venti righe c’è tutto Marchionne, il suo credo nell’individuo – di Giancarlo Santalmassi

Cara Collega,

Esiste un mondo in cui le persone non lasciano che le cose accadano. Le fanno accadere. Non dimenticano i propri sogni nel cassetto, li tengono stretti in pugno. Si gettano nella mischia, assaporano il rischio, lasciano la propria impronta. È un mondo in cui ogni nuovo giorno e ogni nuova sfida regalano l’opportunità di creare un futuro migliore. Chi abita in quel luogo, non vive mai lo stesso giorno due volte, perché sa che è sempre possibile migliorare qualcosa.

Le persone, là, sentono di appartenere a quel mondo eccezionale almeno quanto esso appartiene loro. Lo portano in vita con il loro lavoro, lo  modellano con il loro talento. V’imprimono, in modo indelebile, i propri valori. Forse non sarò un mondo perfetto e di sicuro non è facile. Nessuno sta seduto in disparte e il ritmo può essere frenetico, perché questa gente è appassionata – intensamente appassionata – a quello che fa. Chi sceglie di abitare là è perché crede che assumersi delle responsabilità dia un significato più profondo al proprio lavoro e alla propria vita.

 

Benvenuta in quel mondo

Benvenuta in Fiat Chrysler Automobiles

 

Sergio Marchionne

Chief Executive Officer

2 Commenti a In questa lettera di venti righe c’è tutto Marchionne, il suo credo nell’individuo – di Giancarlo Santalmassi

  1. Paolo Furbacchione 24 luglio 2018 at 12:25 #

    La gente va valutata per ciò che fa, no da ciò che dice, perchè le parole sono gratis.

  2. Laura F. 24 luglio 2018 at 23:04 #

    Bellissima nota, dispiega la visuale su un mondo psicologico del quale vorremmo essere parte, e nel quale ci augureremmo (se solo fossimo un Paese civile) tutti facessero la loro parte.
    Only dreams, actually.

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.