Caserta: la reggia del contrappasso – di Giancarlo Santalmassi

A Caserta, i sindacati accusavano il fantastico sovrintendente della Reggia (monumento Unesco) di lavorare troppo: lo accusavano di trattenersi in Reggia oltre l’orario contrttuale.

Oggi si è scoperto che i sindacati timbravano il cartellino e se ne andavano. Insomma: non lavoravano affatto.

Un commento a Caserta: la reggia del contrappasso – di Giancarlo Santalmassi

  1. claudio oriente 3 maggio 2018 at 17:23 #

    Tanto per cambiare,

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.