Putin: un uomo solo al comando (di tutto? Forse di troppo!) -di Mariagrazia Enardu

Forse non è solo una coincidenza che la campagna elettorale, con elezioni domenica, si sia sovrapposta alla storiaccia di Salisbury: spia russa e figlia avvelenati, poliziotto finito in ospedale, lavatrici a pieno regime, il governo ha ordinato di lavare il lavabile e buttare il resto. Il gas nervino ha un nome, Novichok (nuovo arrivato), inventato negli anni ‘70 e di straordinaria potenza. Theresa May in Parlamento ha definito la vicenda “atto di forza illecito” e dato a Putin 24 ore per rispondere. Vuol sapere se il responsabile è lui o se “ha perso il controllo” dell’uso del veleno. O ha agito, o è imbelle. Se Mosca tacerà o dira’ quel che dicono i giornali russi oggi, che è una montatura, domani May dovrà annunciare contromisure. Se solo britanniche, avranno ritorsioni russe e scarso impatto. Per essere efficaci devono coinvolgere più Stati, in pratica la Nato. Un atto di forza illegale è un attacco, materia dell’art. 5, il “casus foederis”, che fa scattare l’alleanza in difesa del paese attaccato. In pieno Brexit, piomba una grave crisi internazionale, paragonata a quella delle Falklands del 1982, e Theresa deve provare di essere anche lei una Lady di ferro.

Ma un’altra notizia fa da cornice. Nel 2014, durante l’apertura dei giochi olimpici invernali a Sochi, arrivò la notizia del dirottamento di un aereo turco su Sochi e Putin ordinò di buttarlo giù. Per fortuna si scopri in tempo che era solo un passeggero ubriaco, e si salvarono tutti. La storia appare in un documentario di due ore sui social russi, uno spottone elettorale muscolare. Perché Putin difende la Russia in ogni angolo del mondo e dimostra che è sempre una superpotenza da rispettare. Considerate le enormi debolezze in economia etc, alla Russia di Putin rimane solo una politica estera movimentista. Per di più, la Gran Bretagna del Brexit è debole, alla Casa Bianca c’è Trump, si può fare. In breve, Putin vuole influenzare la propria elezione.

 

Www.Inpiu.net

Commenti chiusi.
I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.