Idea di riforma elettorale suggerita al PD. Non del PD.

Non è male. Ed è di Ezio Mauro. Che nel suo editoriale per Repubblica di oggi scrive:

“Per i partiti e il Parlamento è un’opportunità e una sfida. Possono essere soggetti del cambiamento della politica, oppure saranno costretti a subirlo. Sono capaci ad aprire subito un confronto per rifare la legge? Ma prima ancora: sono pronti a impegnarsi fin d’ora, subito, a non andare alle prossime elezioni con questa legge elettorale?

Se l’intesa per una riforma non fosse possibile, resta una strada, radicale e decisiva: il Pd, che le ha già sperimentate per la scelta del suo leader, decida che si impegna oggi stesso  –  se la legge non cambierà  –  a scegliere tutti i suoi candidati attraverso le primarie. In questo modo, restituirebbe da solo ai cittadini ciò che la “porcata” ha loro tolto. E diventerebbe l’apriscatole del sistema”.

Se Bersani ci fosse, dovrebbe battere un colpo.

Gcs

4 Commenti a Idea di riforma elettorale suggerita al PD. Non del PD.

  1. Pasquale 20 gennaio 2012 at 10:53 #

    Su “il post” di Luca Sofri oggi ho letto:

    http://www.ilpost.it/2012/01/20/enrico-letta-primarie/

    Ora la stessa risposta che Enrico Letta ad un giornalista di Repubblica che lo intervista (le primarie per formare le liste) diventa una proposta di Ezio Mauro, Direttore di Repubblica, al PD.
    Ma Ezio Mauro legge Repubblica che dirige o no?

    • Giancarlo Santalmassi 20 gennaio 2012 at 21:05 #

      Se l’altro ieri Mauro scrive la proposta per il PD di primarie per tutti, e ieri Letta (Enrico) la fa sua, è Mauro che non legge Repubblica, o Enrico Letta che la legge e la trova una buona idea?

  2. Ilaria V. 20 gennaio 2012 at 13:24 #

    http://www.ilpost.it/pippocivati/2012/01/20/non-e-del-tutto-vero/

    Sempre oggi, sempre il Post. Ma Civati.
    Avanti il prossimo.

  3. Pasquale 20 gennaio 2012 at 17:25 #

    Forse hanno cambiato idea. O forse no. Se Civati che 11 mesi fa ha presentato l’o.d.g “di persona personalmente” non lo sa, può saperlo Letta? Se Civati invece di chiederlo con una telefonata o un sms a Letta o a Franceschini o a Rosetta Bindi o alla Serracchiani, anche se non vuole scomodare Bersani o D’Alema, lo scrive sul post, posso saperlo io?
    Ma che non lo sappia Ezio Mauro il quale 11 mesi dopo fa una proposta al PD presentata “di persona personalmente” da Civati 11 mesi prima all’Assemblea Nazionale del PD (mica del PDL che uno, dice, si può confondere), è il colmo.
    E lo scrive pure sul suo giornaletto!!
    Ed altri lo riprendono come una novità!!!
    Ah, questi informatori!!!!

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.