Cattivissimo pensiero

Fu Veronica a dire di Silvio ‘Mio marito va con le minorenni. E’ un uomo malato’. Ora che la malattia appare al culmine, e i ricatti sembrano costosissimi, perché la famiglia non lo fa interdire? Non e’ richiesta l’autorizzazione a procedere. Di nessuno. E il processo si svolge davanti al giudice civile.

2 Commenti a Cattivissimo pensiero

  1. Domenico Cacopardo 21 Gennaio 2011 at 05:44 #

    Eccellente, maestro Santalmassi. Potrebbe procedere anche Brutti Liberati (art. 70 cpc) chiedendo al giudice civile una pronuncia sull'incapacità di intendere e di volere del cavaliere dimezzato

  2. gianpiero 22 Gennaio 2011 at 08:40 #

    chapeau!

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.