Cattivissimo pensiero

Stabile l’atteggiamento degli italiani nel preferire ancora Berlusconi. ‘Per la difficoltà a comunicare proposte chiare e persuasive e la scarsa presa mediatica da parte della leadership dell’opposizione’ (Renato Mannheimer oggi sul Corriere). ‘Per la mancanza di una proposta credibile e attraente da parte del PD’ (Roberto D’Alimonte ieri sul Sole).
Per forza: ma voi rivotereste chi politicamente ha fatto vedere al proprio paese lo stesso film a dieci anni di distanza? 1998-2008: Prodi mandato a casa dalla sua stessa maggioranza.

4 Commenti a Cattivissimo pensiero

  1. Domenico Cacopardo 23 Gennaio 2011 at 05:35 #

    E' inutile nasconderselo, Giancarlo Santalmassi: nell'opposizione non c'è una faccia, una proposta, un passato presentabile. E il mondo giudiziario è monopolizzato da soggetti che, al di là della facciata, esprimono una ideologia golpista. Le persone, l'elettorato lo percepisce, non hanno idee né capacità adatte ai tempi che corrono. Sappiamo che cosa ha combinato Veltroni come sindaco di Roma,tra nuovo piano regolatore, consulenze e tutto il resto. Cuffaro era il maggiore azionista dell'Udc. Vendola è scemo, proprio scemo in termini politici. Dunque la gente capisce che vive nell'ipocrisia e nel conformismo. E, finché non ci sarà una faccia nuova senza compromessi con il passato, con una proposta nuova e prima che gli eredi dei due apparati sconfitti dalla storia (Pci e sinistra, come noto, economica, della Dc) non escano di scena non se ne parla.
    C'è però un'altra considerazione: i sondaggi servono sin lì. Occorre vedere che succederà in campagna elettorale, con il Jocker (Berlusca) alle prese con tutti i suoi reati, le sue squallide veline, i suoi seguaci ladroni. E' possibile che l'attuale consenso, favorito dalla sensazione di un altro eccesso giudiziario (hai mai avuto modo di parlare con il comune amico Fernando della Bocassini?), evapori. Rimane il fatto che il coacervo di mezze tacche che vincerà riproporrà una sorta di Prodi 2 con tutte le ricette sbagliate del passato. Nessuno ha fatto un corso di aggiornamento per capire cosa succede nel mondo.

  2. Michele Reccanello 23 Gennaio 2011 at 09:30 #

    Caro Cacopardo

    Quando dici:
    E il mondo giudiziario è monopolizzato da soggetti che, al di là della facciata, esprimono una ideologia golpista.

    Puo essere, ma chi ha dominato la scena politica in questi 17 anni (e soprattutto in questi ultimi) è invece un campione di democrazia?
    O Forse come penso io invece B. è solo uno abituato a fare quello che gli pare senza mai risponderne e darne conto e la magistratura non fa altro che il suo lavoro.
    Perché è anche così che si può spiegare la lunga collezione di processi…

    Sono d'accordo con lei che nel CSX c'è un coacervo di mezze tacche, proprio per questo penso che se aspettiamo che i politici attuali – tutti – si diano una mossa e comincino ad essere all'altezza delle aspettative del paese, forse è il caso di prendere il forcone in mano.

  3. tony582k 24 Gennaio 2011 at 01:19 #

    Forse l'attuale maggioranza e' convincente, amche se non credibile.
    Forse l'attuale minoranza e' credibile, anche se non convincente.
    Ho detto forse…
    Antonio

  4. putiferio 26 Gennaio 2011 at 07:19 #

    secondo me il golpe fu di B……….e non dei giudici

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.