Archivio Tag | Finanza&Politica

L’innovazione o è privata, o non c’è

di Giovanni Alesina Francesco Giavazzi Le scorciatoie sono pericolose: non solo in montagna, anche nella politica economica. L’ansia di accorciare i tempi che intercorrono fra il momento in cui una riforma è approvata e quando essa si traduce in maggior crescita può far commettere gravi errori. Un esempio: qualche anno fa, per favorire gli investimenti […]

Leggi e Commenta › ›

Mps: la spia di un male europeo

di Luciano Gallino La vicenda del Monte dei Paschi si può così riassumere: la banca senese ha messo in pratica un modello di affari identico a quello delle maggiori banche europee. È un modello dissennato, che è all’origine della crisi economica in corso dal 2007 e ha portato al dissesto decine di banche in quasi […]

Leggi e Commenta › ›

Il Monte dei Paschi: una saga

di Michele Giardino Non vi è nulla da osservare sulla descrizione che ci fornisce la competenza di Gianmarco Mensi della condizione dl portafoglio del Monte dei Paschi: solo che il portafoglio è una componente importante, oggi più che mai, del complessivo stato dell’azienda, ma appunto una componente. A definire compiutamente la condizione di una banca, […]

Leggi e Commenta › ›

Ecco una potenziale bomba

Alcune decine di persone sono indagate, a vario titolo, per usura e truffa dalla Procura di Trani nelle indagini, avviate nei mesi scorsi, sui derivati emessi da cinque banche italiane: Mps, Bnl, Unicredit, Intesa San Paolo e Credem. Si allunga così la lista delle banche finite sotto la lente di ingrandimento della procura di Trani. […]

Leggi e Commenta › ›

Un Monte di contributi (ai partiti)

di Sergio Rizzo Mai e poi mai si potrà rimproverare a Giuseppe Mussari di non essere stato generoso con il suo partito. In dieci anni ha versato nelle casse del Pd di Siena e della locale federazione Ds la bellezza di 683.500 euro. L’ultimo assegno da 99 mila euro quando era già presidente dell’Abi. Lui […]

Leggi e Commenta › ›

Un Monte di danni

In Germania non aspettavano altro, e ai tedeschi non deve essere sembrato vero. Da mesi sono impegnati in un braccio di ferro con la Bce sulla questione della vigilanza bancaria, con Mario Draghi da un lato che spinge per concentrarla tutta nell’Eurotower e la Bundesbank, la banca centrale tedesca, che invece cerca in tutti i […]

Leggi e Commenta › ›

A proposito del Monte: gentile Michele Giardino…

…La situazione del Monte Paschi puo’ evolversi essenzialmente in tre modi. Nella migliore delle ipotesi il differenziale tra rendimento del portafoglio della banca e tassi swap potrebbe ritornare a livelli vicini a quanto originariamente stipulato: in questo caso le posizioni in essere in titoli e derivati andrebbero smontate o ridotte, permettendo anche il rimborso dei […]

Leggi e Commenta › ›

Il Monte che smotta

di Michele Giardino Chi, come Gianmarco Mensi, dispone di un’evidente competenza settoriale, sa bene che accanto ai numerosi e importanti fattori che motivano gli scetticismi non solo suoi sul futuro del MPS, ve ne sono altri che spiegano l’ottimismo di molti altri: mentre, sovralimentato dalla campagna elettorale, impazza l’abituale, velocissimo Carnevale dello sciocchezzario degli esperti […]

Leggi e Commenta › ›

Editoriale

di Gianmarco Mensi Ieri notte a Porta a Porta l’AD del Monte dei Paschi, Viola, ha dichiarato che la banca non e’ in ginocchio e che i Monti bonds servono per gli accantonamenti sui BTP, non per i derivati. Forse il Dott. Viola farebbe meglio ad entrare nel merito delle sue affermazioni, in quanto i […]

Leggi e Commenta › ›

Mps: come pagare di più, qualcosa che vale meno.

‘Colpisce, alla luce della crisi bancaria del 2008, che Monte dei Paschi abbia pagato Antonveneta 3 miliardi piu’ di noi che l’avevamo comperata nel 2006, per di piu’ inclusa Interbanca’. Rijkman Groenink, ex-numero uno di Abn Amro, ricostruisce i passaggi olandesi della Antonveneta-story. Groenink era alla guida di Abn durante la ‘guerra’ contro Lodi e […]

Leggi e Commenta › ›
I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.