Archivio Tag | Economia&Politica

Chi ha ingrassato il debito pubblico Breve storia di come siamo arrivati sull’orlo del precipizio – di Rocco Todaro

Dal solidarismo cattocomunista alla rincorsa del consenso negli anni settanta sino agli ultimi decenni d’irresponsabilità finanziaria. Qualche settimana fa abbiamo ricevuto la lieta novella di un debito pubblico nazionale che ha sforato l’ennesimo record. Si è  raggiunta l’astronomica cifra di 2.300 miliardi di euro, più del 130% del PIL, oltre 35.000 euro di debito a […]

Leggi e Commenta › ›

Editoriale

Ceto medio vo cercando di Giancarlo Santalmassi «Lo sviluppo dovrebbe essere sostenuto dalla domanda interna che per il 70 per cento è costituita dalla domanda dei consumatori, cioè delle famiglie. Ma i consumatori nel 2016 non avranno abbastanza reddito disponibile per una crescita a pieno regime: il motore girerà a due cilindri, e questo per […]

Leggi e Commenta › ›

Insegna nulla il Giappone?

di Gianmarco Mensi Oggi e’ stato pubblicato il dato provvisorio del PIL giapponese per il secondo trimestre 2014: -6.8% annualizzato. Il crollo e’ stato dovuto principalmente all’aumento della tassa sulle vendite al dettaglio che ha alzato i prezzi al consumo e provocato una brusca riduzione del reddito disponibile dei giapponesi, analogalmente a quanto accaduto in […]

Leggi e Commenta › ›

Caro Bull, ti scrivo…

…in risposta al suo ultimo commento. Gentile Bull. Nell’ordine recente, hanno fallito: Prodi, D’Alema, Amato, Berlusconi, Monti, Letta. Dunque Renzi era e resta l’ultima spiaggia. Ho il dovere di puntarci, senza foderarmi gli occhi col prosciutto. Al suo attivo ha: una novazione generazionale, che ha mandato a casa parecchi gerontocrati, l’ala dura del vecchio Pci, […]

Leggi e Commenta › ›

Editoriale

Fiat, anzi, Fca in controluce di Alfredo Recanatesi Ho letto il pezzo di Plateroti il quale declama la scontata posizione de Il Sole sulla vicenda. Omette, però, almeno due cose di non secondaria importanza- La prima: per essere globali non è necessario andar via da Torino: La Renault è globale, ma mantiene testa, cuore e […]

Leggi e Commenta › ›

Renzi: è finita la luna di miele

di Claudio Cerasa C’è una data fissata sul calendario di Palazzo Chigi che avrà un significato politico persino più importante del 14 luglio, giorno in cui sarà votato al Senato il pacchetto delle riforme costituzionali, persino più importante del 30 settembre, giorno entro cui dovrà essere presentata in Cdm la riforma della giustizia, e persino […]

Leggi e Commenta › ›

La Svizzera non sarà più un paradiso

La Svizzera, insieme ad altri Paesi Ocse, ha firmato l’accordo per lo scambio automatico di i nformazioni in materia fiscale, presupposto per mettere fine al segreto bancario. Lo comunica la stessa organizzazione in una nota. ‘Il segreto bancario ai fini fiscali sta arrivando al termine dal momento che i Paesi e i principali centri finanziaria […]

Leggi e Commenta › ›

Fiat. Investimenti sì ma non è una variabile indipendente!

di Ernesto Auci Si può ben dire che rispondendo alle domande del direttore di La Repubblica Ezio Mauro, Sergio Marchionne non abbia nascosto la soddisfazione per aver portato a compimento l’operazione Chrysler ed abbia manifestato un calibrato, ma convinto, ottimismo sulle prospettive del Gruppo. Mancano accenni polemici nei confronti dell’Italia e dei suoi ritardi anche […]

Leggi e Commenta › ›

L’italia dell’Est

di Domenico Cacopardo di Domenico Cacopardo Sembra che in Italia un destino segnato porti al fallimento politici e proposte, leggi e riforme. E questa specie di dannazione torna davanti agli occhi nel momento in cui il Pd cambia passo e affida le proprie sorti a un trentanovenne, senza esperienze diverse da presidente della provincia e […]

Leggi e Commenta › ›

Il lavoro: solo macerie di una battaglia infinita

di Stefano Micossi Il nostro mercato del lavoro assomiglia ormai a un campo di battaglia: disoccupazione quasi al 13%, disoccupazione giovanile al 40%, forte incidenza della disoccupazione di lunga durata, tassi di occupazione di tra i più bassi d’Europa. Restano inoltre da gestire evidenti eccessi di personale (e di retribuzione) nel settore finanziario e nella […]

Leggi e Commenta › ›
I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.