Archivio Tag | Economia

L’inflazione ancora induce Draghi alla cautela – di Gianmarco Mensi

Come dimostrato dalla Yellen la scorsa settimana e da Kuroda questa mattina, le banche centrali sono ancora preoccupate dalla bassa inflazione, che nei paesi sviluppati non vuole saperne di arrivare al fatidico 2%. E anche Draghi, nella conferenza stampa odierna, ha ribadito che la BCE procederà alla riduzione del QE solo quando l’inflazione dell’eurozona verrà […]

Leggi e Commenta › ›

Yellen, QE e Tesoro – di Gianmarco Mensi

Davanti al Congresso, dopo un discorso interpretato dai mercati come molto conciliante per via dell’accento sull’inflazione ancora sotto al 2%, Janet Yellen ha affrontato uno sbarramento di domande sulla riduzione dei titoli in portafoglio. Lo stock, che supera i 4.5 trilioni e mezzo di dollari e rappresenta circa il 25% del PIL USA, inizierà a […]

Leggi e Commenta › ›

Liberalizzazioni: da due anni e mezzo aspettiamo la legge che non passa perche sevve a molti invece che a pochi – di alberto Alberto Alesina e Francesco Giavazzi

La legge sulle liberalizzazioni, dopo due anni e mezzo di rimbalzi fra Camera e Senato, pare vicina all’approvazione. Già il testo varato dal governo era poco ambizioso: il Parlamento lo ha ulteriormente annacquato. In alcuni casi peggiorato, ad esempio introducendo una norma che produrrà l’effetto di far scomparire dall’Italia servizi on line per prenotare un […]

Leggi e Commenta › ›

Ascolto di sera buon tempo si spera – di Stefano Balassone

Incrociando le statistiche dell’auditel con quelle dell’Istat risulta che se l’occupazione sale l’ascolto tv scende, e la ragione è chiara: chi sta al lavoro non guarda la tv, mentre chi è senza lavoro soggiorna più a lungo in casa ed è costretto ad accontentarsi della compagnia della tv. Questo, di certo, è quanto è avvenuto […]

Leggi e Commenta › ›

Cresce la voglia di pensionarsi all’estero – di Luigi dall’Olio

L’assegno pensionistico non sarà sufficiente e allora è il caso di valutare un trasferimento all’estero, nei Paesi caratterizzati da un costo della vita più basso. È quanto pensa il 55% degli italiani, con un altro 26% che vede molta incertezza all’orizzonte. Di conseguenza, la quota di ottimisti è inferiore a un quarto del totale (24%). […]

Leggi e Commenta › ›

Quando le pensioni all’estero fanno miracoli a metà – di Franco Nani

A Bardi, nel Parmense, vivono 2185 abitanti; 1517 risiedono all’estero e sulla casa natia non pagano né Imu né Tari. Questo, per le casse comunali, comporta un minor gettito che supera i 120mila euro all’anno mentre il ministero dell’Interno ha previsto un ristoro di appena 11.407 euro. E adesso il Comune appenninico rischia la bancarotta. […]

Leggi e Commenta › ›

BCE: la gaffe portoghese – di Gianmarco Mensi

Dopo i fuochi d’artificio sui mercati che hanno seguito il discorso introduttivo di Mario Draghi al convegno di banchieri centrali riunito da ieri a Sintra, oggi è stata la volta di Vitor Constancio, padrone di casa e vice di Super Mario, a tenere banco: accortosi del precipitoso rialzo di euro e rendimenti dei titoli di […]

Leggi e Commenta › ›

Politica ed economia: quando l’arte del possibile serve proprio tutta – di Matteo Spina

Sulla questione della soluzione ai dolori delle banche venete si sono scritte, specie dai paludati commentatori del Financial Times, molte amabili sciocchezze. La prima – ma è comune a tutti i continenti – sta nell’uso e riuso della frase ‘a carico del contribuente’. Il povero contribuente, a leggere quell’espressione, deve andare a nascondere il portafoglio […]

Leggi e Commenta › ›

Bce: e arrivo’ la smentita – di Gianmarco Mensi

Evidentemente l’euro forte e i tassi al rialzo non rientravano nei piani di Draghi: la BCE ha appena fatto sapere che la reazione dei mercati al discorso di ieri appare eccessiva. Che il discorso del Presidente non fosse così chiaro lo si era detto, ma risulta comunque difficile riconciliare la reazione della banca centrale con […]

Leggi e Commenta › ›
I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.