Chi di fatwa ferisce….

Da qualche giorno è lecito, per un buon musulmano, piantare una pallottola in testa a Gheddafi per evitare che continui il bagno di sangue in Libia. Testuale, da una fatwa (editto religioso), di Sheik Yusuf al-Qaradawi, un giureconsulto della sharia, legge islamica, nato in Egitto nel 1926 ma da tempo residente nel Qatar. E’ una […]

Leggi e Commenta › ›

Nel deserto della politica scompare anche la Jervolino.

Una caduta alla napoletana: con tric-trac e botto finale. Un gran rumore che però lascia intatta la sostanza delle cose. Da oggi Rosa Russo Iervolino non è più sindaco, dopo dieci anni trascorsi ininterrottamente sulla stessa poltrona. Un’uscita di scena fragorosa ma praticamente a scadenza del mandato, visto che a metà maggio Napoli sarebbe stata […]

Leggi e Commenta › ›

Cattivissimo pensiero

A Napoli, per il sindaco, il PD pensa a Mario Morcone. E’ il capo della Prefettura. Non e’ magistrato come De Magistris, né come Raffaele Cantone. Ma e’ indagato.Nessuno e’ prefetto.

Leggi e Commenta › ›

“Ma nessuno dice che giornalisti di sinistra in TV….

…….sono più bravi di quelli di destra? Lei Santalmassi che ne pensa, non e’ così?”. Qualcuno l’ha detto, rispondo a Barbara che mi scrive. Proprio ieri sera un giornalista e scrittore di ‘destra’ vivacissimo e intelligentissimo come Pietrangelo Buttafuoco, siciliano acuto, ha detto che’ la TV e’ strutturalmente di sinistra, e come la destra non […]

Leggi e Commenta › ›

Meditate, gente. Meditate

Pochi giorni fa sentenza d’appello per la microfonata in faccia che Fabrizio Del Noce diede a Valerio Staffelli quando Striscia la notizia stava per consegnargli il tapiro. In primo grado era stato condannato solo Del Noce. Adesso anche Staffelli. Mi fa tornare in mente un’intervista che Del Noce rilasciò al Riformista otto anni fa. Eccola. […]

Leggi e Commenta › ›

A chi dava fastidio Yunus?

Hanno fatto fuori il premio Nobel per l’economia Muhammad Yunus, bengalese. Oggi l’hanno estromesso da amministratore delegato della Grameen Bank, da lui fondata oltre 30 anni fa per finanziare i poveri del Bangladesh, aiutandoli così ad uscire dall’indigenza. La banca di Yunus eroga prestiti ad otto milioni di poveri, per un miliardo di dollari. Microprestiti, […]

Leggi e Commenta › ›

Tanto per riderci su…

Parie Dispari Non capisco il crepito di sghignazzi con il quale e’ stata accolta la serissima proposta della maggioranza di alternare i conduttori di Ballaro’ e Anno Zero: nelle settimane dispari Floris e Santoro, due giornalisti di “diverso orientamento culturale”, cioè fiancheggiatori del governo. La par condicio, infatti, non consiste nel raddoppiare gli spazi di […]

Leggi e Commenta › ›

Cattivissimo pensiero

Il papa’ di Barbara Guerra (una delle Berlusconi’s girls), Innocenzo, fa il ristrutturatore di immobili.Parlando con sua figlia, tra il serio e il faceto (spero), viene intercettato mentre dice cose inquietanti secondo alcuni stralci recuperati dai documenti che corredano la richiesta del giudizio immediato per Berlusconi.Padre: «Gli volevo proporre (una cosa), se mettere una microspia. […]

Leggi e Commenta › ›

Fidarsi del vento di Torino?

Può arrivare sino a Napoli? A Bersani servirebbe. Non foss’altro per arginare le polemiche continuamente sollevate da Berlusconi sulla persecuzione attuata dai magistrati ‘comunisti’.Il fatto e’ che il partito ex, post, paleo comunista continua nell’imbottire le sue fila di magistrati. In passato erano gli esponenti di magistratura democratica ad essere eletti in parlamento. Ma Berlusconi […]

Leggi e Commenta › ›

In memoriam

Mussolini Nenni e un posto al sole. Cento anni fa l’Italia di Giolitti aggredì il disgraziato popolo libico. Due giovani, Pietro Nenni e Benito Mussolini, si opposero alla guerra, mobilitarono le “masse” romagnole e compirono gesti di sabotaggio. La sentenza che li condannò narra che a Forlì quel settembre 1911 furono erette le barricate in […]

Leggi e Commenta › ›
I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.