Claudio Strinati

claudio strinatiClaudio Strinati, storico dell’arte e musicologo, attualmente dirigente generale  del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha diretto dal 1991 al 2001 la Soprintendenza per i Beni artistici  di Roma e dal 2001 al 2009 la Soprintendenza speciale del Polo Museale di Roma. Ha curato in Italia e all’estero (Francia, Germania, Stati Uniti, Giappone, Australia) un gran numero di mostre, molte delle quali su Caravaggio. Tra le più recenti ha curato, nel 2008, la grande esposizione di Sebastiano del Piombo, a Palazzo Venezia, e quella di Caravaggio, nel 2010, alle Scuderie del Quirinale. Studia soprattutto l’arte del 500 e del 600 ma anche altri periodi storici  e l’arte contemporanea. Tra il 2010 e il 2011 ha pubblicato Raffaello, edito da Scripta maneant; Bronzino edito da Viviani; I Caravaggeschi, edito da Skirà; sono del 2007, 2009, 2011 i tre volumi editi da Sellerio, dal titolo Il mestiere dell’ artista. Scrive di arte su vari quotidiani e riviste e ha una rubrica di musica sul magazine Il Venerdì.

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.