Quale credibilità per i giornali? – di Giancarlo Santalmassi

È uscita la classifica per qualità della vita dei capoluoghi di provincia.

Per il Sole24ore, il primo giornale a farsi venire in mente l’idea di stilare questa classifica, Roma perde undici posizionì e scivola al 24esimo posto (e con l’amministrazione della Raggi non è difficile crederlo). Un altro giornale economico, Italia Oggi, che insegue il successo editoriale del Sole copiandone qualche idea editoriale, Roma fa un balzo in avanti di 21 posti salendo dall’88esimo al 67esimo posto.

A chi credere?

3 Commenti a Quale credibilità per i giornali? – di Giancarlo Santalmassi

  1. Bull 28 novembre 2017 at 14:56 #

    Non saprei, però so che Italia oggi non ha falsificato grossolanamente i dati di vendita, non ha cacciato il direttore complice, e non ha gli ex dirigenti sotto inchiesta.

  2. Giancarlo Santalmassi 28 novembre 2017 at 16:35 #

    E allora? Caro Bull lei confonde con un direttore imbroglione sulle vendite con una Redazione trasparente nelle notizie. È come un fake la sua definizione. Così tanto per essere alla moda

  3. andrea dolci 28 novembre 2017 at 17:16 #

    Avendo una formazione scientifica ho istintivamente l’allergia alle classifiche prive di basi oggettive. La qualità della vita è ciò che di più personale e soggettivo si possa immaginare e perciò evito di perdere tempo quando i parametri presi in considerazione non solo non sono chiaramente misurabili ma sono addirittura più di due o tre,limite oltre il quale la statistica permette di dimostrare tutto e il contrario di tutto.
    Bisogna poi considerare anche le semplificazioni giornalistiche che spesso pur di avere il titolo, non esitano a mistificare senza pietà come la oramai famosa statistica sulla corruzione che spaccia per dato oggettivo quello che in realtà è la semplice percezione del campione intervistato. Prova ne è che il paese europeo col più elevato tasso di corruzione tra privati risulta essere in questa classifica a livello di vergine immacolata. Il problema è che un tedesco non ammetterà mai pubblicamente che nelle sue aziende la corruzione è la norma.

Lascia un commento

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.