Anche TripAdvisor contro le molestie

NEW YORK – Svolta di TripAdvisor sull’onda del ‘sexgate’: d’ora in poi segnalerà gli hotel e i resort in tutto il mondo dove si sono verificate aggressioni o molestie sessuali. Il popolare sito, una delle piattaforme più famose per le recensioni di alberghi, ristoranti e altre attrazioni turistiche, ha già iniziato a mostrare un simbolo che avverte gli utenti.

“Questi simboli rimarranno su TripAdvisor per un massimo di tre mesi – ha spiegato il portavoce Kevin Carter – Ma se le questioni persistono, la durata potrà essere estesa. Si tratta di un segnale informativo, non punitivo”.

Tra i luoghi con il simbolo ad hoc – di fatto una nota che avverte di notizie o denunce riguardanti aggressioni o molestie sessuali non segnalate nelle recensioni – – TripAdvisor ha già inserito tre resort nella frequentatissima area di Playa del Carmen, in Messico: anche l’hotel che gli utenti mettono al secondo posto, il Grand Velas Riviera Maya. Ci sono poi l’Iberostar Paraiso Maya e l’Iberostar Paraiso Lindo.

All’origine della decisione dell’azienda ci sono le proteste di qualche giorno fa, quando TripAdvisor ha cancellato una recensione del 2010 in cui una donna diceva di essere stata stuprata da uno degli addetti alla sicurezza di un hotel. TripAdvisor – spiega il New York Times – si e’ scusata con la donna, Kristie Love, 35enne di Dallas, chiarendo che la recensione era stata cancellata a causa di una vecchia policy che permette soltanto di usare un linguaggio adatto alle famiglie.

Ansa

 

Per carità segnalazione doverosa. Alcune osservazioni. Sul caso Weinstein vorrei dire che sono stufo di questo furore moralista. Lui è un porco, d’accordo? Ma che pensare di chi dice “30, 40 anni fa quelllo mi ha toccato il culo”? Le altre saranno mica un po’ mignotte? Tutte ‘vergini’? E poi vogliamo distinguere tra “approccio” e essere violentate che questo sì è orribile?

A margine aggiungerei: fa bene TripAdvisor a ospitare recensioni che contengano questo tipo di segnalazione. Purché ci sia un controllo sui fake (che secondo me è impossibile).

Un commento a Anche TripAdvisor contro le molestie

  1. Bull 10 novembre 2017 at 20:46 #

    Eh, caro direttore, finalmente qualcuno che lo dice: trovo agghiacciante che sia sufficiente la parola di una persona, 40 anni dopo i fatti, per troncare la carriera di qualcuno. La storia di Kevin Spacey è roba da incubo. Immagino già i furbacchioni che riempiranno di segnalazioni gli hotel dei concorrenti…..

Lascia un commento

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.