Non si puo piu non ricevere risposte: la societa ormai e’ ‘on demand’ – di Giancarlo Santalmassi

Si stanno moltiplicando i casi di allarme violenza lanciati da famiglie o privati cittadini e rimasti tragicamente inascoltati. Una volta erano semplicemente polizia o carabinieri. Ultimamente più spesso magistrati, ai quali sempre più spesso arrivano segnalazioni perché l’esperienza ha dimostrato una certa sordità degli altri.
Ebbene, si capisca e con urgenza che questo non e’ più possibile. Il pubblico Sto arrivando! Solo dopo un omicidio che parenti o genitori avevano segnalato la pericolosità o le minacce di una relazione, di un fidanzato.
La nostra società sta accelerando grazie alle tecnologie. Amazon porta a casa prodotti appena ordinati nel giro di 24-48 ore. Google e Wikipedia forniscono spiegazioni immediate a quesiti di cui non si conosce la risposta.
Cresce perciò l’intolleranza al fare una segnalazione, lanciare un allarme e non avere altro riscontro che il silenzio. Sempre. Figuriamoci quando questo ha come conseguenza un omicidio.
Certo, c’è il rischio di essere sommersi da segnalazioni infondate. Ma evitare la perdita di una vita umana vale sempre il tempo che serve per valutarne la fondatezza.

Un commento a Non si puo piu non ricevere risposte: la societa ormai e’ ‘on demand’ – di Giancarlo Santalmassi

  1. Andrea Dolci 22 settembre 2017 at 14:26 #

    Storie di ordinaria sciatteria, superficialità e ipergarantismo formale.
    Spesso le segnalazioni ci sono e sono tempestive ma le risposte sono spaventosamente inadeguate.

Lascia un commento

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.