Macron si, grillo no: ecco la differenza in un cattivissimo pensiero – di Giancarlo Santalmassi

L’eclissi dei partiti tradizionali in Francia ha prodotto il successo di Macron. Eclissati (da tempo) i comunisti, volatilizzati i socialisti, i giscardiani, i Gaullisti, ecc. ecc. il centro ha sfondato con macron e annichilisce la Le Pen: basta vedere il voto regionale. La prevalenza del Front Nationale c’è stata solo in due regioni. Tuto il resto di Francia ha votato Macron.

in Italia, invece, abbiamo preferito Grillo.

Comico, vero?

2 Commenti a Macron si, grillo no: ecco la differenza in un cattivissimo pensiero – di Giancarlo Santalmassi

  1. andrea dolci 8 maggio 2017 at 19:59 #

    Lei pretende troppo da un popolo di inguaribili adolescenti.

  2. Bull 9 maggio 2017 at 10:00 #

    “Tuto il resto di Francia ha votato Macron.” Beh, direttore, non direi. Alla fine qualche voto la Le Pen lo ha pure preso, no? Comunque trovo davvero molto comico che i francesi abbiano incoronato colui che li sodomizzerà a sangue attraverso libere elezioni. Il popolo non impara mai, e a questo punto ormai credo che l’élite che ha replicato pari pari il progetto Renzi anche in Francia faccia bene ad approfittare dei francesi, dopo quello che è stato fatto in Italia. La Le Pen è brutta, sporca e cattiva, macron invece è il bel nuovo che avanza. Gli do tre anni, forse anche meno.

Lascia un commento

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.