Fed pronta ad alzare ancora – di Gianmarco Mensi

La FED è pronta ad un nuovo rialzo dei tassi a breve. Nella serata (italiana) di ieri la Yellen, malgrado nel comunicato stampa abbia riconosciuto il rallentamento economico dell’economia americana registrato nel primo trimestre, ha lasciato intendere che ha intenzione di procedere con altri ritocchi ai Fed Funds mentre sono mancati spunti sulle modalità di riduzione degli oltre 4 trilioni di titoli detenuti dalla banca centrale. Dopo questo avvertimento, è probabile che a giugno i tassi in dollari possano arrivare a 1%.
Perché la FED è così intenzionata ad agire se l’economia è più debole del previsto? Sostanzialmente per due motivi: la Yellen si augura che il rallentamento sia passeggero, mentre l’euforia dilagante a Wall Street suggerisce una politica monetaria meno accomodante. Non che un rialzo di un quarto di punto serva a fermare la bolla speculativa in atto, quanto a non essere additata tra i colpevoli in caso di rovesci.

Nessuno ha ancora commentato questo post.

Lascia un commento

I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.