Ecco cosa dice sull’Italia e più in generale su molto altro, uno che se ne intende: Edward Luttwak – di Giancarlo Santalmassi

Davvero la Russia cerca di influenzare le elezioni in Italia?, chiedo a Edward Luttwak, il politologo americano. «Chi lo dice?» Lo dice Joe Biden, ex vicepresidente sotto Obama. «Non va preso sul serio». In che senso? «Nel senso che è una montatura. Come il Russiagate». Ma Mueller (special prosecutor) va avanti. Manafort è indagato. Michael […]

Leggi e Commenta › ›

Cattivissimo pensiero – di Giancarlo Santalmassi

Fossi Di Maio andrei piu cauto nel bollare come falsa la notizia data dal vicepresidente Usa Biden che la Russia aiuterebbe attraverso la rete gli M5s. Salvini, infatti da Putin c’e’ stato, e se non ricordo male Putin disse che lo avrebbe anche finanziato. Forse lo fece pure, e Salvini si affretto’ a smentire. Lo […]

Leggi e Commenta › ›

Joe Biden. Ovvero la madre delle bufale e’ come quella dei cretini: sempre incinta – di Giancarlo Santalmassi

Alberto Negri Dagli Stati Uniti arrivano, con una certa regolarità, “bufale” con il marchio di fabbrica. Ma la madre di tutte le “fake news” fu certamente la storia delle presunte armi di distruzione di massa del dittatore iracheno Saddam Hussein. Quelle armi, che dovevano giustificare la guerra del 2003, non furono mai trovate e hanno […]

Leggi e Commenta › ›

Cattivissimo pensiero su Napoletano, Fubini e la categoria dei giornalisti – di Giancarlo Santalmassi

L’altroieri ho pensato molto seriamente che la nostra classe dirigente di cui noi giornalisti facciamo parte cospicua, si fosse trasformata in classe….digerente. È stato quando è apparsa su tutti i giornali una recensione al libro di Roberto Napoletano (in cui si rilanciava tra l’altro il complotto dell banche per far fuori Berlusconi nel ferragosto 2011 […]

Leggi e Commenta › ›

La legge del congresso Usa su Gerusalemme del 1995…13 giorni dopo l’assassinio di Rabin – di Mariagrazia Enardu

Invocare la legge del Congresso Usa del 1995 per decidere di spostare l’ambasciata da Tel Aviv a Gerusalemme e, per buona misura, riconoscere la città troppo santa come capitale di Israele ma non della Palestina (stato proclamato nel 1988, riconosciuto da oltre 130 paesi ma non da tutti gli occidentali) è prova della malafede di […]

Leggi e Commenta › ›

Prodi dixit – di Giancarlo Santalmassi

  “Non tutte le frittate finiscono con il venir bene…”. Lo dice Romano Prodi a un incontro a Roma riferendosi alla situazione del centrosinistra. A chi gli chiede se Pisapia abbia fatto bene, il fondatore dell’Ulivo risponde “non lo so”. E ancora: “non mi pronuncio” a chi gli chiede se la coalizione di centrosinistra sia […]

Leggi e Commenta › ›

Tel Aviv o Gerusalemme? E Trump gettò l’alea – di Mariagrazia Enardu

Trump ha deciso di trasferire l’ambasciata Usa da Tel Aviv a Gerusalemme e riconoscere l’annessione non dichiarata che Israele ha compiuto prima nel 1967, allargando i confini municipali delle due metà, e poi con Legge fondamentale del 1980. Non dichiarata perché la parola annessione non c’è, ma la città estesa è definita capitale “completa e […]

Leggi e Commenta › ›
I diritti d'autore appartengono alle rispettive firme. Santalmassiaschienadritta.it è uno spazio aperto a disposizione dei lettori.
La qualità del sito dipende anche dalla vostra collaborazione. Sappiate che inserendo dei commenti dovrete seguire le regole del sito e sarete gli unici responsabili di quel contenuto e delle sue sorti.